CHI SIAMO

Futur Legno è un’azienda giovane e dinamica nata dalla passione di Enzo Bracci e Marco Poleggi il primo marzo del 2010. L’obiettivo di Futurlegno è coniugare la sapienza antica dell’artigianato italiano con le possibilità sconfinate della tecnologia. Che tu richieda mobili tradizionali o i più accattivanti e originali prodotti per l’arredamento domestico disponibili su piazza, puoi star certo che Futur Legno ha la risposta giusta per te. Porte, tavoli, sedie, lampade, cornici: non c’è limite alla fantasia. I processi produttivi impiegati dall’azienda rispettano senza compromessi standard qualitativi elevatissimi e rappresentano lo stato dell’arte della falegnameria contemporanea garantendo al cliente la massima soddisfazione. Ma Futur Legno non è solo questo. Con Magicwood, l’innovativa linea di prodotti nata nel 2014, l’azienda si lancia in una nuova avventura, quella dei mobili retroilluminati. Il legno non è mai stato così vivo! Galvanizzato dal candore della luce, si trasforma in un materiale nuovo, fatto della stessa sostanza dei sogni, e par che arrivi dalle stelle.


Futur Legno is a young and dynamic company created by Enzo Bracci and Marco Poleggi on March, 1st, 2010. Futurlegno aims at combining the ancient knowledge of italian handicraft with the unlimited opportunities of modern technology.
Whether you ask for traditional furnishings or the most captivating and original products available on the market, Futurlegno certainly knows the right answers for all your needs! Doors, tables, chairs, lamps, frames: there’s no limit to your creativity! The production process followed by the company complies with the highest quality standards and represents the state of the art of contemporary woodworking. But Futur Legno isn’t only about all this. With Magicwood, the brand-new line of products created in 2014, the company embraces a new challenge, that of backlit furnishings. Wood never felt so alive! Galvanized by light’s whiteness, it turns into a new material, which is such staff as dreams are made on, and it seems to come from the stars.